Evita questi 4 problemi di salute se utilizzi una protesi dentaria

La protesi dentaria è una soluzione odontotecnica, impiegata dai dentisti nel momento in cui il paziente risulti soggetto alla perdita dei denti, causata principalmente dall’invecchiamento: con l’avanzare dell’età, sono diverse le condizioni che possono indurre la caduta del dente, come ad esempio la progressiva diminuzione nelle pratiche di igiene orale giornaliere, con conseguente comparsa di problematiche odontoiatriche come la parodontite, oppure l’assunzione di particolari farmaci, molto impiegati specialmente dagli anziani, che possono considerarsi i maggiori responsabili della deciduità spontanea dei denti.

Esistono diverse tipologie di protesi dentaria, che si differenziano tra loro in base all’impiego, in protesi dentaria fissa e protesi dentaria mobile: la maggior parte dei pazienti sembra prediligere l’impiego di una protesi dentaria fissa, per evitare di doverla togliere e mettere nel corso della giornata. La perdita dei denti causa infatti numerosissimi disagi relazionali, poichè identificata, a livello sociale, come una problematica sanitaria piuttosto delicato e imbarazzante.

Tuttavia, l’utilizzo di una protesi dentaria fissa, potrebbe provocare una serie di problemi di salute di variabile entità, che invece non si verificherebbero se si adottasse una protesi dentaria mobile da poter rimuovere e lavare accuratamente ogni volta che si presenti questa necessità.

Perchè scegliere una protesi dentaria mobile

Ecco alcuni dei problemi di salute che potrebbero comparire a seguito di un utilizzo prolungato della protesi dentaria nel corso della giornata e quindi tutte le problematiche che potrebbero ricollegabile all’impiego di una protesi dentaria fissa:

  • Peggioramento della deciduità dentaria: affinché una protesi dentaria funzioni correttamente, è bene che questa aderisca saldamente alla gengiva sottostante, in modo che non si sposti nel corso della giornata e che impedisca eventuali infiltrazioni di cibo che potrebbero rivelarsi davvero molto fastidiose e dolorose. Indossare la protesi per un periodo prolungato, come avviene nel caso delle dentiere fisse, significa sottoporre le proprie gengive ad una pressione costante: questo non farebbe altro che infliggere dei traumi a livello delle corone dentarie, causando un progressivo peggioramento della caduta dei denti sottostanti.
  • Proliferazione batterica: indossare una protesi fissa, significa non riuscire a pulire in profondità la propria dentiera. infatti, a differenza delle protesi mobili, che possono essere rimosse e lavate accuratamente, con quelle fisse bisognerà adoperare le classiche pratiche di igiene orale: è ben chiaro che la probabilità che si formi un livello di placca eccessivo e pericoloso all’interno della cavità orale risulti decisamente più elevata. La presenza di placca in eccesso numerosi meccanismi di proliferazione batterica e fungina, che potrebbero provocare infezioni orali importanti.
  • Sviluppo di infezioni pericolose: oltre alla proliferazione batterica, potrebbero anche verificarsi, all’interno della cavità orale, infezioni di tipo micotico che potrebbero interessare anche altri distretti corporei come ad esempio i polmoni. Bisogna ricordare che la cavità orale è direttamente collegata all’apparato respiratorio e per questo motivo è molto facile che un’infezione particolarmente invasiva all’interno della cavità orale, potrebbe rappresentare un serio pericolo per la salute polmonare e compromettere la propria incolumità personale.
  • Stomatite: si tratta di un disturbo causato dall’infiammazione della mucosa orale, dovuta ad una fisiologica diminuzione del flusso salivare, che porta la formazione di una sorta di sostanza pastosa all’interno della cavità orale. Indossare una dentiera fissa anche durante la notte, significa far entrare in contatto questa sostanza pastosa con i batteri presenti sulla protesi dentaria: questo potrebbe causare escoriazioni o piccoli tagli a livello del palato.

Impiegando una protesi dentaria mobile, questi problemi di salute potranno essere evitati: sarà infatti possibile rimuoverla periodicamente per non stressare eccessivamente le gengive e i propri denti al di sotto della dentiera e sarà possibile farsi consigliare dal proprio dentista il metodo più congeniale per poter lavare, disinfettare e conservare la propria dentiera, in modo da evitare lo sviluppo di patologie, impedire la proliferazione batterica, ed evitare che particolari disturbi orali possano compromettere in alcun modo la salute generale del paziente.

Le porte del Centro Odontoiatrico iDea, i dentisti dell’EUR,  sono aperte a tutti i pazienti di tutte le età, perciò non rimandate la vostra visita, saremo lieti di farvi un controllo accurato e paziente e di suggerirvi le soluzioni migliori ai prezzi migliori. Vi aspettiamo.

VPGD Comunicazione - Crediti