News

Anche le tue labbra devono essere protette

Mentre è molto diffusa la protezione della pelle contro, ad esempio, i raggi solari, lo è molto meno la pratica di proteggere le nostre labbra. Queste, infatti, sono sensibili e vanno difese da possibili minacce esterne tanto quanto l’epidermide.

È capitato a tutti, infatti, di notare delle macchie squamose sulle nostre labbra, specie quelle inferiori. Esse vengono causate dal sole ed il fenomeno viene denominato “cheratosi attinica”. Per questo motivo spesso siamo portati a morderci le labbra, trovando sotto i nostri denti e la lingua delle screpolature fastidiose.

Il miglior modo per eliminare il problema è un trattamento a base di balsamo adatto.

Cheratosi Attinica: che cos’è

Scopriamo insieme di cosa posso soffrire le nostre labbra. La cheratosi attinica (o solare) non è altro che una chiazza ruvida che va a formarsi dopo una prolungata esposizione al sole. Uno dei punti dove si crea maggiormente è proprio la bocca.

Solitamente non crea altri disturbi oltre a qualche piccola macchia, ma esiste una piccola percentuale di possibilità che possa peggiorare, con conseguenze talvolta pericolose per la nostra salute.

Questa condizione può presentarsi sotto diverse forme:

  • Squamosa oppure piatta;
  • Rossa, marrone o simile al colore della pelle;
  • Estesa per pochi millimetri o anche più di un centimetro;
  • Totalmente indolore oppure pruriginosa e fastidiosa.

Chi ha maggior probabilità di esserne colpito?

La risposta è piuttosto semplice: chiunque! Tuttavia, ci sono soggetti più a rischio, come gli ultra quarantenni, chi possiede una pelle chiara, chi rimane esposto al sole per diverse ore durante il giorno, chi è predisposto geneticamente e gli immunodepressi.

Cosa fare dopo un trattamento

Le macchie vengono solitamente rimosse attraverso diverse procedure, come la raschiatura, la terapia fotodinamica o il congelamento.

Per curare al meglio le proprie labbra senza dovervi sottoporre a trattamenti di questo tipo, però, vi consigliamo semplicemente di utilizzare gel e creme specifiche, e più nel dettaglio:

  • Un gel ingenolo mebutato;
  • Una crema al fluorouracile.

Questi prodotti combattono l’arrossamento e la vulnerabilità delle labbra agli agenti esterni, ed in particolare al sole.

Parliamo di prevenzione

Prevenire è sempre meglio che curare, no? Gli esperti del settore suggeriscono di concentrarsi sulla prevenzione, per evitare di incappare in spiacevoli condizioni:

  • Limitare al minimo l’esposizione al sole nelle ore più calde è certamente un’accortezza molto importante da prendere;
  • Usare giornalmente una crema, un gel o un balsamo per le labbra;
  • Attendere almeno quindici minuti dall’applicazione degli stessi prima di esporsi ai raggi solari;
  • Controllare regolarmente la salute delle labbra, notando eventuali escrescenze, protuberante o chiazze.

Per le donne, inoltre, c’è un accorgimento in più da eseguire: se volete sfoggiare un bel rossetto per rendere la vostra bocca bellissima, non dimenticatevi di applicare prima il balsamo per le labbra! I rossetti, infatti, non sono sostitutivi dei prodotti che salvaguardano la loro salute.

News

Cinque luoghi comuni (errati) sui denti dei bambini

I denti dei bambini e le errate credenze. La cura dei denti comincia fin da bambini e il ruolo dei genitori è molto importante perché imparino come eseguire l’igiene orale quotidiana. Sarà quindi tua la responsabilità nell’insegnagli come fare a usare non solo lo spazzolino, ma anche il filo interdentale e il collutorio.

Persistono, però, dei luoghi comuni del tutto errati proprio sui denti dei bambini che devono essere sfatati, per evitare di provocare danni che potrebbero essere evitati.

Come genitore sarai influenzato da informazioni fuorvianti o prese per buone, ma questo potrebbe compromette la salute dei denti dei tuoi figli anche da adulti. Non spaventarti se stai leggendo queste parole, perché puoi rimediare seguendo alcune raccomandazioni importanti. Di seguito ecco quali sono i 5 errori più frequenti che riguardano i denti dei bambini.

“I bambini dovrebbero lavarsi i denti appena possibile”

I bambini devono lavarsi i denti sotto la tua supervisione, perché hanno bisogno di essere guidati nelle manovre di lavaggio in particolare con lo spazzolino e poi con il filo interdentale per eliminare i residui anche negli spazi dentali.

Una delle difficoltà che spesso incontrano è quella di raggiungere anche i molari e riuscire a togliere tutto quello che può provocare la placca e quindi la carie.

In linea generale i bambini raggiungono l’autonomia nell’igiene orale intorno ai 6 anni, ma se non fosse così devi seguirli e istruirli perché assumano sane abitudini.

 “I denti da latte non sono importanti, tanto alla fine cadono”

Devi sapere che i denti da latte sono importanti tanto quanto quelli definitivi, perché gli aprono la strada per una crescita armonica e anche per evitare malocclusioni. Più precisamente se i denti decidui vengono intaccati dalla carie è probabile che anche quelli che stanno per spuntare siano soggetti alla stessa sorte.

Per questo è importante curare i denti da latte e monitorare la loro salute portando i bambini alle visite periodiche presso il nostro Centro Odontoiatrico Idea, dove preserveremo non solo la salute dei denti dei nostri piccoli pazienti, ma anche la loro estetica.

“È importante che il bambino lavi i denti quando si sveglia”

Un concetto come questo è di fondo errato, perché è importante lavare i denti almeno 2 volte al giorno dopo i pasti principali e in particolare la sera. Il motivo è semplice e riguarda la prevenzione della permanenza di residui di cibo durante la notte, che possono provocare a lungo andare delle infezioni.

Far lavare i denti al bambino appena si sveglia è utile solo a rinfrescare l’alito, in quanto durante la notte si sviluppano sostanze solforate che potrebbero causare alitosi.

Il consiglio è quello di fargli lavare i denti dopo la prima colazione e questa regola vale anche per gli adulti.

“Il succo di frutta è una scelta salutare”

Il succo di frutta contiene zuccheri e, al di là dell’apporto nutrizionale, è potenzialmente dannoso perché intacca il pH del cavo orale, esponendo la dentatura al pericolo di colonizzazioni batteriche e quindi di carie. In qualità di genitore dovresti controllare le etichette dei succhi di frutta per verificare il contenuto di zuccheri.

Lo stesso problema si presenta quando i bambini mangiano dolciumi o comunque carboidrati a merenda, perché anche questi contengono glucidi. L’ideale è fargli lavare i denti subito dopo, o comunque entro mezz’ora, per evitare di esporli alla degradazione.

La bevanda ideale per i bambini è l’acqua ed è l’unica che non provoca danni o getta le basi per l’insorgenza della carie.

“I bambini non devono usare le gomme da masticare”

Un altro luogo comune errato che vuole il chewingum sia pericoloso per i denti, mentre potrebbe essere anche benefico, con le dovute precauzioni. La gomma da masticare può essere data a bambini preferibilmente dai 7 anni in poi, per evitare rischi di soffocamento.

Riguardo ai denti è sufficiente che non abbia concentrazioni elevate di zucchero. Oggi sul mercato ci sono molte marche che sono attente a eliminare gli zuccheri e a sostituirli con sostanze naturali, come la stevia. In definitiva, se la gomma è senza zucchero puoi darla ai bambini, in particolare dopo mangiato. Il chewingum, infatti, stimola la produzione di saliva che ha notoriamente proprietà disinfettanti.

A questo si aggiungere la possibilità di “lavare” via residui di cibo con il flusso salivare, riportando velocemente alla normalità il pH del cavo orale. La gomma da masticare allo xilitolo può essere utile anche per prevenire la formazione della placca, anche se non è paragonabile all’azione dello spazzolino. Si può affermare che è una “accettabile alternativa” quando si è fuori casa e non si ha la possibilità di lavare i denti.

News

Cosa si può fare per chi ha problemi di mento sporgente (morso inverso)?

Il mento sporgente anche detto morso inverso è un problema che colpisce il 10% della popolazione globale. Pur non rientrando tra le situazioni risolvibili per mezzo di una quotidiana e accurata igiene orale, esistono dei rimedi che potrebbero aiutarti nella correzione di questo inestetismo.

Cos’è il morso inverso

Il morso inverso si verifica ogni qual volta avviene un disallineamento tra le due mascelle, potendo risultare quella inferiore da lievemente ad eccessivamente sporgente rispetto a quella superiore. Questa caratteristica fisica genera il classico mento sporgente e comporta svariate problematiche sia per quanto concerne il livello estetico, sia per quanto riguarda quello pratico.

Ecco perché noi del Centro Odontoiatrico IDEA vogliamo approfondire con te questo argomento, suggerendoti alcune soluzioni che apporteranno benefici al tuo aspetto, oltre che al tuo benessere quotidiano. Prima di entrare nel dettaglio però, è bene conoscere le principali conseguenze del mento sporgente.

Le conseguenze del mento sporgente

Come ogni anomalia, anche la sporgenza del mento comporta alcune fastidiose conseguenze.

Impatto estetico: per tutti coloro che presentano questa caratteristica, spesso e volentieri il disagio inizia sin da piccoli, quando emergendo un aspetto differente rispetto a quello normalmente riscontrato nella maggioranza, si inizia ad essere presi in giro da alcuni perché considerati diversi.

Sorriso: ogni qual volta si accenna ad un sorriso la sporgenza tende ad accentuare ancora di più la distanza presente tra la mascella inferiore e quella superiore e nonostante si provi ad allineare le due arcate, il risultato è pur sempre un sorriso cadente.

Pronuncia di alcune lettere: alcuni suoni come la “s” e la “f” vengono alterati proprio a causa del disallineamento delle mandibole e questo fattore mette spesso a disagio chi porta con sé questa problematica di fronte ad eventuali ascoltatori.

Masticazione: anche masticare diviene difficoltoso in quanto in presenza di un eccessivo disallineamento, si tende spesso ad avere problemi di deglutizione, aumentando così il rischio di soffocamento.

Dolore alla mandibola: il dolore alla mascella è una conseguenza del continuo tentare inconsapevolmente di allineare le due arcate, il quale può a volte far insorgere persino fastidiosi mal di testa.

Come puoi notare, chi possiede questa caratteristica non se la passa proprio bene, ecco perché è importante intervenire e tentare di risolvere, così da potersi concedere uno stile di vita migliore.

Come correggere il mento sporgente

Prima di tentare la chirurgia estetica, efficace ma sicuramente invasiva, esistono alcuni rimedi e trattamenti contro il morso inverso e tra questi:

Espansore palatale: si tratta di un dilatatore da applicare alla mascella superiore, il quale, adagiato contro la superficie superiore del palato e venendo ampliato notte dopo notte lungo tutto il corso del trattamento, aumenta la dimensione della mandibola superiore fino a trovarsi allineata con quella inferiore.

Maschera per il viso a trazione inversa: in questo caso si ha a che fare con una sorta di copricapo che viene avvolto attorno alla testa e collegato alla parte posteriore dell’arcata superiore in modo tale da spingerla avanti ed arrivare a pareggiare la sporgenza di quella inferiore.

Cappuccio per il mento: questa soluzione è particolarmente indicata ai più piccoli in quanto si caratterizza di un vero e proprio cappuccio che avvolge il mento evitando che si sviluppi eccessivamente; essendo quest’ultimo ancora in fase di formazione e quindi maggiormente modificabile.

Bretelle e faccette dentali: in entrambi i casi si tratta di soluzioni applicate direttamente all’arcata dentale, come unico contro riescono a correggere solo il problema di lieve entità.

Se applicando queste tecniche il mento sporgente dovesse persistere, solo a questo punto un chirurgo maxillo-facciale potrà intervenire eseguendo un intervento chirurgico atto ad allineare le due mascelle, correggendo di conseguenza il morso.

Centro Odontoiatrico IDEA, Professionisti nel settore

Affidarti alle cure del nostro Centro Odontoiatrico IDEA vorrà dire salvaguardare la salute e la bellezza della tua bocca. I nostri professionisti valuteranno con attenzione le tue esigenze partendo dalla tecnica della Fotografia Dentale, utile a riconoscere lo stato iniziale, per poi procedere mostrandoti le migliori soluzioni e illustrandoti l’evoluzione della procedura e come raggiungere gli eventuali obiettivi.

Potrai dunque usufruire della qualità dei strumenti e dei macchinari di ultima generazione, conformi alle normative vigenti in termini di sicurezza e quotidianamente sterilizzati, e dell’efficienza del personale, sempre pronto a consigliarti con utili dritte per prenderti cura del tuo sorriso. Ti verranno inoltre fornite ulteriori chicche per un’alimentazione adeguata ed una corretta igiene orale, per una cura a tutto tondo.

Non sarai più costretto a sopportare alcun fastidio, né ad arrenderti ad eventuali inestetismi come ad esempio quello del mento sporgente. Potrai prenotare una visita presso la nostra struttura e saremo felici di aiutarti impegnandoci nella risoluzione dei tuoi problemi e donando nuova vita alla tua bocca.

News

10 motivi per cui gli impianti dentali sono l’opzione migliore

Hai perso un dente e non sai come ritrovare il coraggio di sfoggiare un bel sorriso? L’opzione migliore è scegliere un impianto dentale: bello, pratico, sicuro e dall’effetto perfettamente naturale, ti donerà il sorriso giusto per tornare a vivere serenamente.

Cos’è un Impianto Dentale?

L’impianto dentale consiste in una piccola vite in ceramica, titanio o zirconio che viene inserito nella mascella. L’osso vicino, col tempo, va a fondersi con la protesi, che sostituisce perfettamente la radice del dente mancante; in questo modo, l’impianto rimane ben saldo e non crea problemi né appena inserito, né col passare del tempo. Grazie a questo impianto, è possibile sostituire il dente naturale mancante con un nuovo dente finto, ma assolutamente non distinguibile dagli altri.

Di seguito, i dieci motivi per cui gli impianti dentali sono l’opzione migliore in caso di perdita di un dente, a prova di scettico!

1. L’effetto estetico

A livello estetico, l’impianto dentale si confonde perfettamente con il resto della dentatura naturale: il dente impiantato, infatti, viene creato in modo che si adatti al resto della dentatura e la differenza non sia assolutamente visibile. In passato, i denti finti erano ben riconoscibili rispetto a quelli veri, mentre ora, grazie ai progressi scientifici questo non accade più, a beneficio dell’estetica.

2. La funzionalità

Se in passato dentiere e denti finti creavano grossi problemi per via di impianti approssimativi e non congeniali alla masticazione, oggi gli impianti dentali non creano più alcun problema nello svolgimento delle attività quotidiane: la natura stessa dell’impianto e la sua fusione con l’osso naturale fa in modo che i denti impiantati artificialmente abbiano le stesse funzionalità degli altri, senza alcuna differenza.

3. La durata e la resistenza

Le protesi dentali moderne sostituiscono perfettamente la dentatura perduta e il rischio di usura o problemi successivi all’impianto è davvero bassissimo: una corretta igiene orale e controlli dentistici periodici garantiscono all’impianto una durata e una resistenza tale da non dover mai essere sostituiti.

4. La prevenzione di problemi ossei

È noto che trascurare i problemi legati ai denti e alla loro cura, a lungo andare, possano provocare non solo danni – anche importanti – al resto della dentatura e creare problemi di deglutizione, ma anche sciatalgie, scoliosi, tendiniti e dolori cervicali e alle articolazioni. Proprio per prevenire questo genere di problematiche, spesso difficili e dolorose da risolvere, ricorrere quanto prima all’impianto dentale è la scelta migliore.

5. E gli altri denti?

Il timore che un impianto artificiale ed estraneo possa andare a inficiare il benessere e la funzionalità degli altri denti non è infondato, ma solo se si fa riferimento a protesi e supporti datati: un impianto dentale moderno non compromette in alcun modo il resto della dentatura, bensì ne diviene parte integrante.

6. Una soluzione per più problemi

Se a mancare sono più denti vicini, non è necessario ricorrere a più impianti: sullo stesso verrà montato il ponte adatto per la sostituzione di tutti i denti mancanti.

7. Il costo

Non è un mistero che le cure dentali tendano a essere particolarmente dispendiose e che, una volta iniziato un percorso dentistico, spesso la spesa finale sia sensibilmente maggiore rispetto a quella preventivata; ricorrere a un impianto dentale permette di ammortizzare le spese per le cure dentali, proprio per via della sua affidabilità e delle caratteristiche di resistenza già esaminate.

8. L’affidabilità

Il Centro Odontoiatrico Idea si distingue da anni per la professionalità e la preparazione della sue équipe e per l’affidabilità dei suoi impianti dentali. Affidarsi a dei professionisti è indispensabile per la buona riuscita dell’impiato e per godere di tutti i suoi benefici.

9. L’autostima

La perdita di uno o più denti può comportare un importante calo dell’autostima: quel buco nel sorriso rischia di non farci sentire a nostro agio sia nella nostra sfera pubblica – a lavoro, con gli amici, con gli estranei – sia in quella privata e le conseguenze della bassa autostima si ripercuotono su ogni aspetto della nostra quotidianità. Riempire quel buco con un impianto praticamente invisibile non può che farci tornare la voglia di sorridere!

10. La qualità della vita

Riconquistare un bel sorriso smagliante, risollevare la propria autostima e prendersi cura dei denti e – di conseguenza – di tutto il corpo sono elementi che vanno a migliorare notevolmente la qualità della vita. Questo è il principale beneficio che deriva dalla scelta di un impianto dentale.

Noi del Centro Odontoiatrico IDEA abbiamo a cuore il tuo sorriso e il tuo benessere, vieni a trovarci! Siamo in via Bartolomeo Cavaceppi 22-24 a Roma, nella splendida zona Eur.

Lo sapevi?

Il primo reperto che rimanda a un prototipo di impianto dentale risale al V secolo a.C. ed è riconducibile alla manifattura etrusca. Si tratta di una lamina in oro impiantata nella regione premolare e molare inferiore sinistra che risulta idonea all’inserimento di supporti che possano simulare la dentatura naturale. La struttura dell’impianto dentale moderna, invece, è stata realizzata e brevettata nel 1947 dall’italiano Manlio Salvatore Formiggini, considerato – a giusto merito – il “padre” dell’implantologia moderna.

News

Cosa fare se tuo a figlio si scheggia, si incrina o gli cade un dente

È risaputo che i bambini piccoli tendono molto spesso a cadere, soprattutto quando ancora non riescono a camminare o correre bene e tendono ugualmente a volerlo fare in modo particolarmente veloce e impacciato. Cadendo si può verificare che i loro denti, ancora fragili, non riescono a sopportare l’impatto rischiando così una scheggiatura, incrinazione o in alcuni casi anche la caduta del dente.

In queste situazioni è importante, oltre a fare calmare il bambino, provvedere con delle operazioni di soccorso fai da-te e successivamente prenotare un apposito consulto da uno specialista per valutare bene lo stato di gravità della situazione e individuare i giusti accorgimenti da prendere.

In questo articolo vi illustreremo quali possono essere gli interventi da eseguire a seconda della situazione, oltre al Centro Odontoiatrico a cui poter affidare la salute dentale dei vostri bambini.

Se il dente si scheggia

Nel caso in cui il dente dopo una caduta subisce una scheggiatura, questa può essere ripristinata attraverso un’otturazione di colore bianco, ma è solo per ciò che riguarda l’aspetto estetico perché il materiale utilizzato molto spesso non riesce ad aderire bene se applicato sui denti da latte.

Un ulteriore soluzione può essere quella di limare o lisciare il dente scheggiato in modo di ridargli un aspetto omogeneo e compatto, inoltre in casi in cui il bordo si presenta particolarmente ruvido, questo può essere appiattito man mano attraverso la masticazione.

Se il dente si incrina

Se un dente da latte si è incrinato ma si trova ancora nella giusta posizione, è bene lasciarlo perché è possibile che si può rassodare da solo, anche se è bene chiedere ugualmente consulto ad un dentista.

È consigliabile in questi casi, consumare cibi morbidi e passare lo spazzolino dopo ogni pasto, sfregando i denti con delicatezza.

Nei casi in cui un dente è fuori la sua posizione, un dentista con un idoneo livello di esperienza e competenza è in grado di rimetterlo nella sua corretta posizione se ciò avviene entro un giorno da quando si è verificata la lesione. In base alla situazione lo specialista potrebbe arrivare anche a consigliare di estrarre completamente il dente.

Se il dente è caduto

Quando a causa di una caduta cade un dente da latte, è bene seguire delle specifiche azioni, ovvero: mettere un tampone di garza o cotone nella ferita, tenendo premuto per circa tre minuti. Dopodiché, mettere qualcosa di ghiacciato per attutire il dolore.

In qualsiasi evenienza, è importante chiedere una consulenza presso uno studio dentistico professionale e specializzato, che sia in grado di valutare bene la situazione e porre il rimedio più adeguato.

A tal proposito, vi consigliamo di prenotare un appuntamento presso il nostro Centro Odontoiatrico Idea.

Centro Odontoiatrico Idea: grande professionalità al vostro servizio

Presso il nostro Centro Odontoiatrico con sede a Mezzocammino, puoi essere accolto da uno staff di professionisti con un’alta professionalità nel settore e la giusta preparazione per farti ottenere dei risultati eccellenti, facendoti riacquistare un sorriso sano e splendente.

Specialisti e odontoiatri sono pronti a studiare per ogni paziente un trattamento personalizzo ed esclusivo in relazione alla problematica presente.

La fase del lavoro viene in maniera costante monitorata attraverso un sistema di ultima generazione, chiamato Fotografia Dentale, che permette dopo la prima analisi iniziale, di far comprendere al cliente in modo trasparente e semplice le varie analisi dei successivi miglioramenti fino al raggiungimento di un eccellente risultato finale.

Centro Odontoiatrico Idea: il luogo adatto anche per i vostri bambini

Anche quando si tratta di scegliere un dentista per i vostri bambini che hanno ancora i denti da latte è importante valutare bene ogni aspetto, in quanto professionalità, esperienza e competenza non devono essere sottovalutati. Il nostro Centro Odontoiatrico è specializzato anche per ridare ai vostri bambini un sorriso perfetto. Ecco perché per offrire la massima qualità in merito abbiamo selezionato accuratamente per il nostro team dei professionisti con un alto livello di specializzazione in Odontoiatria Pediatrica.

I vostri bambini, saranno accolti in un caldo e colorato ambiente realizzato solo per loro, dove potrà attendere il suo turno giocando e divertendosi con i numerosi peluche, libri, pennarelli, macchinine e play station che abbiamo messo a loro disposizione.

Ciò permette di far vivere loro la situazione in maniera più tranquilla, mentre giocando impareranno quali sono le nozioni fondamentali per una corretta igiene orale.

È bene, prenotare la prima visita Odontoiatrica Pediatrica per i bambini entro il loro primo anno di vita, questo perché è necessario individuare in tempo la presenza di una possibile anomalia o un cambiamento del normale sviluppo fisiologico dell’apparato odontostomatognatico e avere cosi la possibilità di porre rimedio.

News

Mi lavo i denti due volte al giorno e allora perché ho ancora la carie?

Ci sono molte persone che pur seguendo una corretta igiene orale giornaliera sono soggetti alla formazione della carie. Tale problematica può infatti dipendere da svariati fattori, a cui molto spesso non viene data la giusta importanza, influendo in tal modo negativamente sullo stato di benessere dentale. Ecco quali possono essere i fattori di rischio della formazione della carie nonostante si lavano i denti anche due volte al giorno.

Come lavarsi i denti in modo corretto

A volte lavare semplicemente i denti non significa assicurargli un igiene orale corretta, è importante anche attenersi a delle semplici regole che riguardano tali specifici aspetti:

• Spazzolare i denti minimo due volte al giorno; specialmente mattina e sera, usando uno spazzolino con apposite setole medie e dentifricio al fluoro. Meglio se tale procedimento viene svolto anche dopo i pasti principali

• Usare la tipologia corretta di spazzolino; scegliere uno spazzolino con la testina arrotondata, setole in nylon morbide e una forma idonea a raggiungere correttamente tutte le zone dei denti

• Usare poco dentifricio; è consigliabile, infatti, non eccedere con la dose del dentifricio e non bagnare lo spazzolino prima del suo uso

• Spazzolare per il tempo necessario; bisogna spazzolare per un tempo non inferiore a due minuti consecutivi

• Fare attenzione ai movimenti; la tecnica con cui si lavano i denti è molto importante, poiché bisogna ricordare di non essere essere troppo energici, perché si possono causare delle infiammazioni gengivali. Ciò che conta è il corretto gesto, che richiede di inclinare a 45º lo spazzolino e agire con dei movimenti circolari, alternandoli a quelli dall’alto verso il basso per quanto riguarda l’arcata superiore e al contrario per quella inferiore

• Sostituire lo spazzolino ogni due-tre mesi circa; al fine di valutare bene lo stato di usura dello spazzolino bisogna osservare con attenzione le setole, se sono rovinate, si sono allargate troppo o sono sfilacciate, allora bisogna sostituirle

• Usare il filo interdentale e il collutorio; il filo interdentale permette di pulire bene i denti anche tra gli spazi, mentre il collutorio assicura oltre ad una perfetta pulizia anche una corretta igiene totale

• Prenotare una visita dentistica annualmente; ciò permette di essere sicuri che i propri denti sono in salute e non presentano nessun tipo di problematica

• Eseguire un trattamento di igiene orale professionale almeno due volte l’anno.

L’importante è scegliere uno studio dentistico con dei professionisti in grado di dare le giuste garanzie; ecco perché ti proponiamo di visitare il nostro Centro Odontoiatrico Idea.

Perché scegliere il Centro Odontoiatrico Idea

Affidare la salute dei tuoi denti al nostro Centro Odontoiatrico Idea sarai seguito da un team di professionisti con un alto livello di preparazione ed esperienza, garantendoti di ridare ai tuoi denti un aspetto sano e brillante.

Curiamo ogni cliente con proprio piano personalizzato ed esclusivo e grazie all’uso di strumenti di ultima generazione riguardante questo specifico settore è possibile poter individuare quale sia il trattamento più idoneo da seguire per assicurarti risultati ottimali.

Centro odontoiatrico Idea: Professionalità e competenza

Merito della nostra passione e cura in ogni dettaglio garantiamo ai nostri clienti un lavoro dettagliato e seguito passo passo dall’innovativa Fotografia Dentale, mediante la quale ci è possibile individuare lo stato di partenza, e pian piano mostrare al nostro cliente, in maniera del tutto chiara, i vari aspetti del trattamento effettuato fino ad arrivare al risultato finale.

Prenota adesso una visita, esplora il nostro sito ed entra in contatto con noi, ti aiuteremo a ridare ai tuoi denti la bellezza che meritano e a te un sorriso smagliante e sano.

Senza categoria

Ultime direttive Anti Covid-19 (zona Rossa)

Comunichiamo a tutti i nostri pazienti che il Centro Odontoiatrico Idea, in linea con le ultime direttive anti-Covid19, adotterà tutte le misure necessarie per continuare a ricevere in totale sicurezza tutti voi con il consueto orario (Lun-Ven 9-18) e solo tramite appuntamento.

 

Informiamo inoltre che il triage di sicurezza prevedere che venga registrata la temperatura di tutti i pazienti che entrino nella nostra struttura. Agli stessi verrà chiesto anche di disinfettare le mani con specifici prodotti e di indossare un paio di guanti monouso per tutta la durata della seduta di trattamento. E’, inoltre, obbligatorio indossare mascherine di protezione in ogni ambiente comune; verrà chiesto di rimuoverla soltanto nel momento dell’ingresso nella zona clinica.
Ricordiamo infine che tutti i nostri dottori e i nostri collaboratori sono sottoposti a test antigenici specifici per Covid-19 ad intervalli regolari.

News

Sii orgoglioso della tua bocca: giornata mondiale della salute orale 2021

“Sii orgoglioso della tua bocca”, è lo slogan che il 20 Marzo 2021 promuove la giornata mondiale dedicata alla salute orale, la World Oral Health Day, un qualcosa per cui vale la pena di agire al fine di aiutarti a vivere una vita più sana.

Lo scopo di questa giornata dedicata ad anziani, adulti e bambini si può riassumere in una frase, molto spesso sentita: “prevenire è meglio che curare”, ed è appunto con questa idea che alcune malattie orali possono essere evitate, o in caso fossero già presenti, essere trattate nelle loro fasi iniziali evitando dolore, disagio e molto spesso perdita di fiducia in se stessi.

Chi organizza la giornata mondiale della salute orale?

La giornata mondiale dedicata alla salute orale è un’iniziativa della FDI World Dental Federation, un’organizzazione che, rappresentando oltre un millione di odontoiatri, sviluppa iniziative educative volte a responsabilizzare le persone nel prendersi cura della propria bocca e di conseguenza del benessere del proprio corpo.

Lo slogan scelto per il 2021 incoraggia ognuno di noi non solo a sorridere, ma soprattutto a farlo sapendo che abbiamo dedicato cure e attenzioni alla bocca e alla sua salute, un benessere che ci consentirà di parlare, masticare, deglutire, nonché comunicare le nostre emozioni senza provare imbarazzo, disagio e dolore.

Il benessere fisico parte dal sorriso

Quante volte ti guardi allo specchio e sorridi, ma quello che vedi non ti piace: denti non allineati, spazi vuoti, patologie orali, problematiche che ti creano un forte senso di disagio che purtroppo si riflette anche nella vita sociale e nel rapporto con gli altri. Un problema che può essere facilmente risolto, grazie all’odontoiatria cosmetica, che non si limita solo a migliorare l’estetica dei denti, ma va a risanare la bocca e i suoi tessuti periorali circostanti.

“Sii orgoglioso della tua bocca”, non è una semplice frase ma è lo scopo che la giornata mondiale della salute orale 2021 vuole ottenere dalle persone di tutto il mondo, al fine di responsabilizzare, attraverso le conoscenze, gli strumenti e la fiducia odontoiatrica, una buona salute orale.

Noi del Centro Odontoiatrico Idea, con professionalità e passione per il nostro mestiere, garantiamo la migliore qualità dei servizi per la prevenzione, la cura e la bellezza del sorriso.

 

Approfitta della promozione “Check Up con Igiene Dentale” che abbiamo realizzato proprio per la Giornata   Mondiale della Salute Orale.

 

Sorridere fa bene al cuore e alla mente.

Prendersi cura dei propri denti significa amare se stessi, ed è con la prevenzione che si evita di andare incontro a malattie orali, molto spesso difficili da curare.

Ecco perché è molto importante aiutare tuo figlio a seguire una corretta igiene orale. Come?

Comincia a prenderti cura del cavo orale del tuo bimbo sin dai primi giorni di vita, passando sulle gengive una garza inumidita almeno due volte al giorno e preferibilmente dopo le poppate
Quando sarà pronto per lavarsi i dentini da solo, insegnali che è bene spazzolarli almeno due volte al giorno seguendo movimenti circolari. I momenti migliori solo al mattino dopo la colazione e la sera prima di andare a nanna
– Per l’igiene orale del tuo bambino scegli sempre dentifrici che contengano fluoro. Non eccedere con la dose, soprattutto se il piccolo ha meno di tre anni
Sostituire lo spazzolino almeno ogni tre mesi, o quando le setole si sono deformate o allargate
Un consiglio è rivolto al ciuccio e al suo utilizzo, che se prolungato oltre i due anni e mezzo di età può influire negativamente sullo sviluppo della bocca e dei denti del bambino
Per aiutarlo a prevenire patologie orali non eccedere con gli spuntini ad alto contenuto di zuccheri
Prenota la sua prima visita dentistica quando spunta il primo dentino o comunque non oltre il compimento del primo anno di età.

E per gli adulti?

Lavare i denti almeno due volte al giorno con spazzolini normali o elettrici. Preferire dentifrici che contengano 1000-1500 parti per milione (ppm) di fluoro. Non esagerare con la quantità
Dopo aver lavato i denti, non sciacquare la bocca ma elimina solo i residui esterni, al fine di amplificare gli effetti preventivi
– Quando sei fuori casa e non hai lo spazzolino a portata di mano,usa un collutorio o mastica un chewing gum senza zucchero
– Utilizza sempre strumenti come il filo interdentale o lo scovolino per eliminare la placca tra i denti
– Segui una vita sana a basso contenuto di zuccheri
Non fumare e non eccedere con gli alcolici
Controlli regolari dal tuo dentista sono fondamentali per ridurre il rischio di patologie orali.

Perché è importante la giornata mondiale della salute orale?

Chi ha paura del dentista e dei suoi ferri? Forse tanti, ma in questa giornata sarà proprio il dentista a insegnarti come evitare il loro uso sulla tua bocca il più a lungo possibile. Ti spiegherà come una corretta e quotidiana igiene orale sia importante al fine di prevenire non solo la carie, ma anche la parodontite, sesta malattia per diffusione che provoca la caduta dei denti. La giornata mondiale della salute orale è importante perché con la prevenzione si coltiva il sorriso.

Non aspettare di essere felice per sorridere. Ma sorridi per essere felice.
(E.L. Krame)

News

Fluoro: tutto quello che le mamme devono sapere

L’importanza del fluoro per una sana e corretta igiene della bocca. Questo articolo nasce da una riflessione “pubblica” della Dottoressa Brittany Seymour, professoressa alla Harvard School of Dental Medicine che il team del Centro Odontoiatrico Idea ha pensato di dover condividere anche con voi.

La Dottoressa si era appena laureata quando dovette affrontare una situazione che difficilmente dimenticherà: presso il suo studio si presenta una bambina di 2 anni e mezzo per mano della sua mamma.

Purtroppo arrivavano da una zona in cui l’acqua era completamente sprovvista del fluoro al suo interno. La bambina aveva già i quattro dentini centrali, ma erano talmente mal messi che dovette estrarli tutti quanti. Infatti, essi erano caratterizzati da carie, facevano molto male ed erano infetti.

La situazione che si viene a creare in uno studio odontoiatrico può risultare traumatico e terrificante per un bambino cosi piccolo, ma nonostante ciò la bambina rimase ferma ed immobile e si lasciò curare dalla dottoressa.

Terminata la seduta, la dottoressa, la mamma e la bimba si trovavano in piedi in corridoio ed il medico spiegava come prendersi cura della bocca, fino a quando la bimba la abbracciò senza dire una parola.

Grazie a questo evento, la dottoressa Seymour capì quanto fosse importante la cura e l’igiene del cavo orale, non solo per gli adulti ma soprattutto per i più piccoli.

Perché il fluoro è così importante?

La malattia più comune di adulti e piccini è la carie ed il fluoro è uno dei modi migliori ed il più sicuro per prevenirla.

Come funziona il fluoro?

La bocca contiene batteri che si alimentano con gli zuccheri che si trovano all’interno del nostro cavo orale e che provengono dai cibi che noi mangiamo e dalle bevande che beviamo. Questo processo fa in modo che si attivi un’ulteriore meccanismo, ovvero la formazione di un acido che consuma la parte più esterna del dente (cioè lo smalto).

Il compito del fluoro, per evitare le carie, è quello di proteggere il dente rendendolo più resistente e forte verso gli acidi. Esso, non solo previene la carie, ma aiuta ad invertire i primi segni che la carie provoca. Proprio per la sua azione e la sua proprietà, il fluoro è stato nominato come una sostanza molto importante per la salute pubblica nel XX secolo.

Una delle principali domande che si pongono le mamme è se ci si deve preoccupare se il proprio bambino beve acqua contenente fluoro. La risposta è assolutamente no. Al contrario, l’acqua con questa sostanza al suo interno fa molto bene. Bevande come succhi di frutta, soda e quelle sportive contengono molti zuccheri che contribuiscono alla formazione delle carie. L’acqua fluorata aiuta a prevenire ed inoltre è priva di calorie a differenza delle bevande appena citate.

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è che il fluoro è una sostanza naturale che si trova in tutte le fonti di acqua naturale. Se si beve quella del rubinetto in comunità in cui il fluoro viene aggiunto all’approvigionamento idrico si può essere certi di assumerlo in quantità sufficienti e necessarie per la salvaguardia dei denti.

A differenza delle fonti naturali, non tutta l’acqua delle bottiglie lo contiene ed è per questo che è fondamentale leggere bene l’etichetta.

Utilizzare un dentifricio contenente fluoro è molto importante, ma se durante la giornata beviamo acqua fluorata ecco che i denti saranno protetti al massimo dalle carie.

A che età bisogna cominciare a lavare i denti ai bambini?

La cura e l’igiene della bocca è importante fin dai primi mesi del bambino. Inizialmente è sufficiente passare una garzina imbevuta con un pò di acqua e massaggiare le gengive. Dal momento in cui i denti cominciano a comparire si può cominciare ad utilizzare uno spazzolino dalle setole morbide con una piccolissima quantità di dentifricio contenente fluoro.

Quando il piccolo sarà in grado di sputare la pasta per i denti allora si può aumentare di quantità, in modo da spazzolare bene i denti e sputare il dentifricio che non dovrebbe essere ingerito. Questa procedura di aiuto nello spazzolamento dovrebbe essere ripetuta almeno fino ai 5 o 6 anni di età in modo da garantire una pulizia completa.

Non ci si deve preoccupare se il proprio bimbo inserisce il dentifricio contenente fluoro a condizione che sia della quantità giusta per l’età. Proprio per questi motivi che si raccomanda la vigilanza durante questa operazione che è utile anche per evitare che la pasta venga ingerita inutilmente.

La fluorosi dentale è molto comune nei primi 8 anni dei bambini e ciò avviene quando si assume una quantità eccessiva di fluoro nel periodo in cui i denti si trovano ancora sotto la gengiva.

Si tratta per lo più di una questione estetica e non di un problema di salute. Per ridurre al minimo questa situazione è importante tenere sotto controllo che non venga ingerita una quantità superiore di dentifricio contenente fluoro e si raccomanda di insegnare ai propri bimbi di sputare bene dopo ogni lavaggio dei denti.

Il trattamento al fluoro per i bambini

Molti dentisti raccomandano il trattamento a base di fluoro per i bimbi. Si tratta di un metodo rapido ed indolore in cui medico applicherà uno strato di fluoro sui denti; esso di presenterà con un colore simpatico dal gusto gradevole. Non ci sono controindicazioni, al massimo si potrà consigliare di non mangiare e bere per i 30 minuti successivi.

La comunicazione con i bambini è molto importante e lo è anche cercare di fargli capire quanto sia utile il ruolo del fluoro. È necessario trovare le giuste parole ed i giusti temi per invogliarli ad una cura ed igiene della propria bocca.

News

4 trattamenti di cosmesi odontoiatrica che possono farvi sentire e sembrare più giovani

Il nostro sorriso rivela tanto di noi e della nostra personalità. Attraverso la nostra bocca passano le nostre emozioni e non solo cibo e parole. In diverse occasioni sono i nostri denti ad essere il biglietto da visita ed è anche per questo che sempre più pazienti si rivolgono all’odontoiatria cosmetica, ma di cosa si tratta esattamente?

Che cos’è l’odontiatria cosmetica?

In odontoiatria l’estetica è un’insieme di teorie che si rifanno al concetto di bellezza. L’odoiantria estetica ha come scopo principale quello di migliorare l’aspetto di uno o più elementi dentali, dei tessuti orali e/o periorali. Talvolta la cosmetica e l’estetica possono sovrapporsi, ad esempio in un paziente che necessita di una plastica dentale. Quest’intervento, oltre a ripristinare la funzione, consente di ottenere anche un miglioramento estetico. L’odoiatria cosmetica può cambiare in maniera drastica il proprio aspetto, il modo di comportarsi e di porsi. Ecco, allora, quali sono i 4 trattamenti dentali moderni che possono farvi sentire e sembrare più giovani.

Sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale è un trattamento odontoiatrico estetico che consente ai denti di tornare al colore naturale, ma non solo, può anche renderli ancora più bianchi e splendenti. I prodotti per sbiancare i denti funzionano grazie alla liberazione di ossigeno presente al loro interno. Le molecole di ossigeno vengono assorbite dai tessuti duri dentali e agiscono distruggendo quelle responsabili dell’alterazione del colore. Grazie a questo trattamento è possibile eliminare macchie di caffè e vino rosso o dovute al vizio del fumo. È importante sottolineare, però, che questo tipo di trattamento può essere eseguito solo sui denti naturali e non sulle protesi, sulle otturazione e su altri tipi di materiale utilizzati per il restauro dentale. Lo sbiancamento dentale in uno studio dentistico ha una durata di circa un’ora, ma è in grado di farti sorridere immediatamente. Un sorriso più bianco rende più attraenti e fa sentire subito più giovani, a confermarlo è anche uno studio condotto dalla American Academy of Cosmetic Dentistry.

Faccette dentali

Sogni di avere un sorriso perfetto in stile Hollywood? In tal caso, la soluzione ideale per te potrebbe essere quella delle faccette dentali. Queste ultime sono realizzate in porcellana e sono in grado di cambiare la forma, le dimensione e il colore dei tuoi denti. La maggior parte delle star televisive che mostrano sorrisi smaglianti, le hanno. Le faccette vengono incollate in maniera permanente sulla superficie anteriore dei denti. Un odontoiatra cosmetico esperto è in grado di realizzare faccette molto sottili, in modo tale da rasare pochissimo lo smalto, Questo trattamento, oltre a migliorare il sorriso, è utilizzato anche in alcuni casi per dare sostegno alle labbra e far sentire più giovani. Con il passare del tempo i denti possono macchiarsi, rompersi o scheggiarsi, ma grazie alle faccette tutti questi problemi possono essere risolti. Il colore può essere scelto in base alla propria preferenza, alla carnagione e alla forma del viso.

Invisalign

Quando i denti sono storti, distanziati tra loro e non ben allineati, non formano un bel sorriso e questo, purtroppo, peggiora con l’età. Oltre all’aspetto estetico, però, tali difetti influiscono anche sulla salute dei denti a lungo andare. Sono in tanti, però, gli adulti che non vogliono indossare il classico apparecchio ortodontico perché credono che possa influire negativamente sulla propria vita sociale. Grazie all’Invisalign, delle mascherine trasparenti che permettono di raddrizzare in maniera efficace i denti, chiudere gli eventuali spazi e addirittura espandere la propria arcata dentale. In questo modo il tuo sorriso apparirà più pieno, diritto e ti farà sentire ringiovanito. Inoltre, anche la tua salute orale sarà più semplice da mantenere e i denti rimarranno sani più a lungo. L’Invisalign è molto comodo da portare, semplice da rimuovere e dall’aspetto molto meno invasivo. Questo tipo di trattamento ha una durata media di 6-8 mesi.

Dental bonding

Il dental bonding prevede l’utilizzo di compositi a base di resine che permettono di riparare i denti scheggiato o rotti, chiudere piccoli spazi vuoti e livellarne i bordi se irregolari. Il dental bonding permette anche di coprire la superficie anteriore dei denti, ma si tratta di un trattamento meno invasivo rispetto alle faccette dentali perché i denti non vanno rasati molto per l’applicazione e risulta essere anche meno costoso. I compositi, però, sono meno resistenti rispetto alle faccette, possono macchiarsi e durano meno. Il trattamento può essere eseguito in un unico appuntamento ed è indicato per chi desidera un miglioramento istantaneo del proprio sorriso.

Al Centro Odontoiatrico Idea, un team di odontoiatri esperti e motivati, si prenderà cura del tuo sorriso con queste ed altre procedure di odontoiatria estetica all’avanguardia e innovative che ti aiuteranno a migliorare notevolmente il tuo sorriso e l’intera estetica del tuo viso. Contattaci per prendere un appuntamento con uno dei nostri esperti di bellezza!

Navigazione articoli