News

Una delle difficoltà maggiori riscontrate dai genitori è quella relativa alla corretta pulizia orale dei propri figli. Il più delle volte, infatti, i bambini hanno un odio profondo nell’effettuare questa operazione, rifiutandosi in ogni modo di lavare i denti. Quindi, non preoccuparti, non è solo tuo figlio a fare i capricci in queste occasioni.

L’importanza dell’igiene orale

Come ben saprai, è molto importante prendersi cura della propria igiene orale per evitare di avere problemi con le carie e più in generale con i batteri che si vanno a formare all’interno della bocca.
Noi del Centro Odontoiatrico IDEA consigliamo di educare i bambini fin da piccoli ad effettuare tutte le operazione necessarie per avere sempre una giusta pulizia dei denti.

In particolare, ti suggeriamo di svolgere un delicato procedimento di pulizia delle gengive già dai primi mesi di nascita, in modo tale da abituare il bambini a farsi toccare la bocca.

Quando, invece, inizieranno a spuntare i primi dentini a tuo figlio, potrai iniziare a utilizzare uno spazzolino in silicone. Nella maggior parte delle volte, infatti, i più piccoli si rifiutano di lavare i denti perché hanno paura del contatto con lo spazzolino e reputano che sia un’attività non necessaria che causa soltanto una perdita di tempo. Per questo motivo, il tuo compito è quello di abituarlo sin dai primi mesi di età, inoltre quando sarà abbastanza grande è molto utile far conoscere quali possano essere le conseguenze derivanti dal mancato lavaggio dei denti.

Un’altra funzione fondamentale nell’igiene orale viene ricoperta dal filo interdentale. Non effettuare l’errore che compiono molte persone. Devi sapere che per raggiungere alcune zone delicate è fondamentale che si ricorra all’utilizzo del filo interdentale, soprattutto per svolgere una pulizia accurata tra i denti posteriori.

Quali sono i segreti per far in modo che tuo figlio lavi i denti?

Qui al Centro Odontoiatrico IDEA siamo in grado di fornirti una serie di consigli utili per far in modo che tuo figlio lavi i denti con costanza.

I bambini, soprattutto quando sono più piccoli, tendono ad apprendere maggiormente imitando una persona adulta piuttosto che seguendo delle istruzioni dettagliate. Per questo motivo ti consigliamo di portarlo con te in bagno quando vai a lavare i denti, in maniera tale che possa guardare e mettere in atto anche lui tale operazione.

Per convincere tuo figlio a lavare i denti puoi anche fare in modo che il momento in cui avviene la pulizia orale diventi una sorta di gioco, dove si può ascoltare la sua canzone preferita o udire una favola raccontata dai genitori. Inoltre, un altro metodo particolarmente utilizzato è quello di dare una ricompensa al bambino ogni volta che lava i denti correttamente.

Naturalmente, devi tener conto che il premio varia in base all’età del bambino. Infatti, i più piccoli potrebbero accontentarsi anche di una gomma da cancellare o di una matita, mentre per i più grandi c’è, solitamente, bisogno di proporre un compenso relativo alle ore da trascorre con i vari dispositivi elettronici, andando dalla TV al computer passando per lo smartphone.

Infine, ti consigliamo di far scegliere a tuo figlio lo spazzolino e il dentifricio da utilizzare, sentendosi così partecipe dell’acquisto dei prodotti per l’igiene orale. Per i più piccoli ci sono in commercio numerosi articoli che hanno come immagine i principali cartoni animati del momento. Se tuo figlio effettua il lavaggio dei denti con tali prodotti è più semplice farlo sembrare un gioco e distrarlo dal fastidio di avere lo spazzolino in bocca.

Come ben saprai, per avere una pulizia dei denti soddisfacente è fondamentale che l’operazione di lavaggio duri circa due minuti. Sapendo che per i piccoli è molto difficile raggiungere questa durata, ti consigliamo di accontentarti in una prima fase anche di una pulizia dei denti di un minuto; basta che la stessa sia fatta nel migliore dei modi.

I consigli riportati in precedenza possono essere solo in parti efficaci, in quanto ogni bambino ha una propria personalità, ma siamo sicuri che almeno uno di essi sia in grado di aiutarti per far in modo che tuo figlio non odi più lavare i denti.