News

Di truffatori e ciarlatani è pieno il mondo e l’Italia da questo punto di vista ha una floridissima tradizione di persone che taroccano lauree e diplomi per esercitare abusivamente una professione.

Oggi cerchiamo di fornirvi qualche elemento in più per smascherare un falso dentista.

Si stima che nella nostra penisola ci siano tra i 10.000 ed i 15.000 falsi medici: un vero esercito che svolge il proprio mestiere pur non avendo il titolo accademico e che spesso ricorre alla tipografia sotto casa per creare un attestato da appendere al muro e tranquillizzare gli ignari clienti.

Ci sono rari casi di medici, dentisti, odontoiatri, dietisti e fisioterapisti privi dei titoli necessari ma talmente in gamba da non avere nulla da invidiare ai loro “colleghi” laureati, ma purtroppo la maggior parte di loro opera senza avere le giuste competenze mediche e spesso in condizioni igieniche precarie.

Per smascherare questi professionisti abusivi c’è una procedura molto semplice: verificare la loro presenza nel database nazionale dei medici, ovvero se è iscritto all’Ordine dei medici.

Vi basterà andare sul sito della FNOMCeO, inserire il cognome del dottore e la provincia nella quale esercita per ottenere il nominativo con tutti i dati personali (data di nascita, anno di laurea, anno di iscrizione all’albo dei medici, specializzazioni, ecc.).

Ovviamente se la persona non dovesse comparire nell’elenco, iniziate a preoccuparvi e fate ulteriori ricerche, ricordandovi che la percentuale di falsi medici in Italia è intorno al 3% (15.000 su 400.000). Appurato il taroccamento, a quel punto non vi resta che sporgere denuncia alle autorità competenti e rivolgersi ad un vero dentista!

 

 

20 Set, 2016

Il menù “Anti-carie”

Gli alimenti possono essere amici o nemici dei nostri denti Siete fuori a pranzo e non avete la possibilità di lavarvi i denti? La battaglia contro la carie non è… Read More