News

Quando soffri di dolore ai denti, è importante sapere se hai bisogno di cure odontoiatriche immediate e di emergenza perché non tutti i problemi dentali sono emergenze. Un dente che cade, un mal di denti, un dente scheggiato o il dolore di una corona dentale potrebbero essere seri problemi dentali, ma non necessariamente emergenze.

Un’emergenza dentale richiede un’attenzione immediata nella maggior parte dei casi. Alcune lesioni ai denti o alle gengive possono diventare gravi, causando ulteriori danni. È importante contattare immediatamente il dentista o andare al pronto soccorso per il trattamento di un’emergenza dentale.

Cos’è un’emergenza dentale?

Un’emergenza dentale è qualsiasi problema dentale che richiede attenzione immediata. Non tutti i problemi dentali sono emergenze. Ma se hai sanguinamento che non si ferma, dolore che non migliora con i farmaci o ossa facciali rotte, hai bisogno di cure dentistiche di emergenza.

Fare sport, andare in bicicletta, incidenti automobilistici, incidenti sul lavoro e altro possono portare a lesioni dentali con conseguente emergenza dentale.

Potrebbe anche accadere mentre si mangia qualcosa di molto duro che rompe o incrina un dente. Ma non solo. Un’infezione può anche portare a un ascesso dentale che, se non trattato, potrebbe diventare qualcosa che deve essere trattato immediatamente.

Cosa fare in caso di emergenza dentale

Se stai vivendo un’emergenza dentale, la prima cosa che dovresti fare è chiamare il tuo dentista per ulteriori istruzioni. Molti dentisti hanno un numero di emergenza che puoi chiamare se è fuori dal normale orario di lavoro. Se non hai un dentista, vai in un centro di cure urgenti o nel pronto soccorso più vicino.

Dove andare per un’emergenza dentale

Per la maggior parte delle emergenze dentali, come un dente rotto, il tuo dentista ti curerà nel suo studio. Per lesioni più gravi, come ossa facciali rotte, dovresti andare direttamente al pronto soccorso.

Cos’è considerata un’emergenza dentale?

Sono considerate emergenze dentali il forte mal di denti, un dente gravemente rotto, un dente staccato, un dente estruso (parzialmente spostato), un ascesso dentale (gonfiore del viso e della mandibola), la grave lesione dei tessuti molli (come un labbro rotto o un taglio profondo).

In caso di forte mal di denti, in primo luogo, sciacquare accuratamente la bocca con acqua tiepida. Usa il filo interdentale per rimuovere eventuali depositi di cibo. Se la tua bocca è gonfia, applica un impacco freddo all’esterno della bocca o della guancia. Prendi antidolorifici da banco e consulta il tuo dentista il prima possibile.

In caso di un dente gravemente rotto, sciacqua la bocca con acqua tiepida. Se c’è sanguinamento, applica un pezzo di garza sull’area per circa 10 minuti o fino a quando l’emorragia non si ferma. Applicare un impacco freddo all’esterno della bocca, della guancia o del labbro vicino al dente rotto/scheggiato per alleviare il dolore e ridurre il gonfiore. Rivolgiti al tuo dentista il prima possibile.

Un altro problema sono gli ascessi, aree gonfie o infezioni che si verificano intorno alla radice di un dente o nello spazio tra i denti e le gengive. Un ascesso è una condizione grave che può danneggiare i tessuti e i denti circostanti. Se non trattata, l’infezione potrebbe causare gonfiore del viso o della mascella o eventualmente diffondersi ad altre parti del corpo. Se hai un ascesso dentale, dovresti consultare il tuo dentista il prima possibile.

Anche vecchi restauri dentali possono causare problemi perché possono cadere o essere spostati. Se hai un’otturazione rotta o mancante, rivolgiti al tuo dentista il prima possibile.

Ci sono anche situazioni che non sono emergenze dentali. In altre parole, dovresti comunque vedere il tuo dentista il prima possibile, ma va bene aspettare un appuntamento durante il normale orario lavorativo. Alcuni problemi che non sono emergenze dentali includono:

  • Mal di denti lieve.
  • Piccola scheggiatura o crepa in un dente.
  • Un oggetto incastrato tra i denti.
  • Lesioni minori dei tessuti molli (come un piccolo taglio o una piaga).

Quando devo andare al pronto soccorso per il mal di denti?

Se lo studio del tuo dentista non è aperto quando si sviluppa il dolore ai denti e ritieni che si tratti di un’emergenza dentale, dovresti recarti al pronto soccorso più vicino. Il personale del pronto soccorso può aiutarti ad alleviare i sintomi fino a quando non potrai vedere il tuo dentista.

Un’emergenza dentale è qualsiasi lesione alla bocca che provoca sanguinamento incontrollato, dolore intenso o ossa facciali rotte. Se non trattata, un’emergenza dentale può portare a ulteriori problemi, tra cui la diffusione dell’infezione, la mobilità dei denti e persino la perdita dei denti. Il trattamento tempestivo è fondamentale.

In ogni caso, avere un team di esperti di cui fidarti fa la differenza per sentirti più sicuro. Chiama il nostro Centro Odontoiatrico Idea per fissare un appuntamento e affidarti alle mani dei nostri professionisti qualificati.

SECONDA SEDE PIRAMIDE

Vieni a scoprire la nostra nuova
seconda sede a
PIRAMIDE
Via Ostiense, 12 – Roma
SCOPRI DI PIÙ