Restauri diretti in composito

Un restauro si dice Diretto, otturazione diretta, qualora venga effettuato nella stessa seduta in cui viene rimossa la carie del dente. Il nostro operatore attraverso l’utilizzo di strumenti meccanici di ultima generazione, silenziosi e confortevoli, elimina il tessuto cariato (molle) ottenendo una superficie dura e detersa sulla quale apporrà, a piccoli strati, la resina composita riproducendo l’esatta anatomia del dente e mimetizzando completamente l’otturazione (otturazioni estetiche in composito).

Il vantaggio di tale metodica consiste nella rapidità di esecuzione ( 1 appuntamento ) ed è indicata principalmente nei processi cariosi di ridotta estensione che non abbiano compromesso la vitalità pulpare.

Nel nostro studio siamo soliti documentare con apparecchi fotografici di ultima generazione i vari casi clinici che verranno poi mostrati ai pazienti, al termine dell’intervento, su grande schermo. In questo modo ci è possibile spiegarvi e comunicarvi i vari passaggi del lavoro eseguito, nonchè fornirvi importanti elementi di valutazione della qualità e dell’estetica dei restauri eseguiti.

Questo accorgimento è, senza dubbio, uno dei segreti del nostro successo perchè permette anche ai non “addetti ai lavori” di apprezzare l’entità dei lavori e di capire che tipo di manovre siano state eseguite nella propria bocca, dimenticando, così, il “vecchio dentista” che ci teneva ore a bocca aperta come se attaccato a quel dente non ci fosse un uomo ma un manichino.

Creazione Siti WebSiti Web Roma