Odontoiatria Pediatrica

staff-20

Il tuo specialista sarà

Dott.ssa Maria Laura Porticelli

Laureata con lode nel 2011 presso la facoltà di Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università degli Studi Di Roma “La Sapienza” si è specializzata presso la medesima Università in Ortognatodonzia nel 2017.

La sua pratica clinica si è subito focalizzata sulla salute orale dei pazienti più piccoli, dalla prevenzione della carie alla corretta gestione dell’occlusione.

Non mancano esperienze anche nell’ambito della salute orale nel soggetto adulto, con particolare dedizione all’approccio del paziente ansioso. Si è perfezionata nell’ambito dell’Ortodonzia seguendo il corso teorico- pratico del Dott. Gianluigi Fiorillo “Corso clinico di filosofia MBT con paziernti “. Segue regolarmente giornate di approfondimento presso l’ISO di Sesto Fiorentino, dove ha potuto incontrare grandi maestri di fama internazionale.

Socio ordinario SIOI (Società Italiana di Odontoiatria Infantile).

Non è mai troppo presto per presentare ai nostri bambini il professionista che si prenderà cura del loro insostituibile sorriso, per tutta la vita. In ogni fascia d’età (secondo l’Accademia Americana di Odontoiatria Pediatrica, la prima visita dal dentista pediatrico deve avvenire intorno al primo anno di età con check successivi ogni 6 o 12 mesi) risulterà di estrema importanza una visita specialistica precoce che possa intercettare ogni anomalia o alterazione del fisiologico processo di sviluppo dell’apparato odontostomatognatico e porvi immediato rimedio.

È proprio su questo aspetto che il Centro Odontoiatrico iDea preme di più: la Visita Precoce.

È stato ampiamente dimostrato, peraltro, come il primo appuntamento dal dentista pediatrico sia probabilmente il più importante nella vita di un bambino che, interfacciandosi con una figura positiva e “indolore” al primo incontro, la considererà tale per sempre.

Proprio in considerazione di questo aspetto nel nostro Centro applichiamo un protocollo di approccio assolutamente atraumatico per i piccoli pazienti (rifacendoci a quanto stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità) e quanto più possibile giocoso e informale, con il contributo di un ambiente e di uno staff pensati appositamente per il loro comfort.

Il nostro studio dentistico, infatti, è organizzato con una sala d’attesa ricca di giochi e di piccole distrazioni proprio per i piccoli pazienti. Libri, pennarelli, macchinine, peluche, play station (la più amata) e una pratica lavagna con gessetti faranno compagnia e metteranno a loro agio anche i bambini più timorosi. La prima cosa che il bambino deve imparare con tutti i mezzi possibili, attraverso il gioco, l’emulazione e l’abitudine è la sana abitudine all’ Igiene Orale.

Il principio che ispira la nostra attività è indubbiamente la Prevenzione, definita come l’insieme delle azioni finalizzate ad impedire o a ridurre il rischio, ossia la probabilità, che si verifichino eventi non desiderati.

In questo senso ci preme informare sul significato biologico che rivestono i denti decidui, comunemente detti “denti da latte”, per una corretta formazione ed eruzione degli elementi permanenti. La stato di salute di questi primi elementi erotti condizionerà il colore, la forma, la posizione e il tempo di eruzione dei denti definitivi.

Molto spesso si sentono genitori che sottovalutano i denti da latte in quanto destinati a durare un periodo di tempo limitato. In realtà, essi svolgono una serie di compiti fondamentali ed ogni Nostro sforzo sarà importantissimo affinchè arrivino integri alla loro naturale permuta.

In breve i loro compiti principali sono

  • Consentire una buona masticazione e quindi una buona alimentazione
  • Permettere una corretta articolazione dei suoni e della parola
  • Guidare l’eruzione dei denti permanenti
  • Guidare la crescita scheletrica

L’obiettivo che il Centro Odonotiatrico iDea si prefigge è quello di motivare il paziente pedodontico ed insegnare le corrette tecniche di spazzolamento dentale, di istruire all’utilizzo del filo interdentale, di verificare che tutti i presidi di prevenzione siano attivi (fluoroprofilassi topica, sigillature), di prevenire e trattare malocclusioni, abitudini viziate e traumi dentali.

Cosa fare e quando: Le età

Pulire la bocca del bambino delicatamente con una garza umida dopo le poppate. Cercare di regolarizzare il più possibile le abitudini alimentari.

Nascono i primi denti da latte; è indispensabile una visita di controllo.

È necessario pulire i denti del bambino con uno spazzolino che deve essere piccolo e con setole morbide; lo spazzolamento deve avvenire dopo ogni pasto e prima di metterlo a letto.

Fare attenzioni ai traumi dentali particolarmente frequenti in questo periodo a causa dell’approccio dei bambini alla deambulazione.

Seguire gli appuntamenti periodici di controllo dal pedodontista ( dentista dei bambini) .

Iniziare ad utilizzare pasta dentifricia solo quando il bambino saprà sciacquarsi la bocca da solo. Con l’aumentare dell’autonomia del bambino è possibile utilizzare un dentifricio fluorato.

Curare molto l’igiene orale: abituarli fin da piccoli è faticoso, ma è il mezzo più efficace perché, in seguito, si spazzolino i denti da soli.

Creazione Siti WebSiti Web Roma