Implantologia dentale

Il tuo specialista sarà

Carlo De Annuntiis

Master di II livello in Chirurgia Orale e Implantologica Avanzata
Master di II livello in Parodontologia

Tra i primi 3 migliori Parodontologi in Italia, vanta un esperienza di più di 2 mila interventi di implantologia dentale perfettamente riusciti.

Un riferimento indispensabile per chi non si arrende alla Parodontite e intende mantenere i propri elementi dentali colpiti dalla Piorrea.
Per tutti gli elementi dentali ormai andati persi sarà lui a consigliarvi e a realizzare l’intervento di posizionamento dell’impianto dentale, in tutte le circostanze.
Spesso i pazienti scoraggiati ci riferiscono di non aver osso a sufficienza per intraprendere la via implantologica, il dottor Carlo, grazie alla sua esperienza, gestisce quotidianamente casi di rigenerazione ossea che gli permettono l’inserimento degli impianti dentali laddove altri avevano fallito.

L’Implantologia Dentale è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa di sostituire i denti mancanti con altrettante radici sintetiche ancorate nell’osso che possono sostenere denti singoli, gruppi di denti o possono anche fungere da supporto per una protesi completa (la cosiddetta dentiera).

Fondamentale è ricordare che l’implantologia dentale permette di conservare integri i denti naturali adiacenti all’elemento mancante in quanto la protesi degli impianti dentali non ha bisogno di nessuna preparazione sugli elementi dentali sani circostanti (come, invece, succedeva con i vecchi ponti).

L’obiettivo di qualsiasi tipo di impianto dentale è quello di conseguire una completa osteointegrazione (il termine di derivazione latina indica la fusione di un “elemento” all’osso). Il materiale di elezione per gli impianti dentali è il Titanio, elemento completamente bio-compatibile.

Quando nell’organismo è presente un corpo estraneo, si può verificare un processo di organizzazione atto all’integrazione dello stesso oppure una reazione immunitaria (antigene-anticorpo). Quest’ultima, conosciuta meglio come reazione di rigetto, si verifica quando nel corpo estraneo sono presenti delle proteine (dette “antigeni”) e non ha quindi luogo con i materiali implantari, del tutto privi di proteine.

Il Titanio, pertanto, non provoca reazioni da corpo estraneo (nessuna controindicazione agli impianti dentali), ma stabilisce con l’osso una connessione diretta che è alla base dell’osteointegrazione, ovvero del intimo rapporto che si stabilisce tra tessuto osseo e impianto dentale.

È assolutamente necessario effettuare regolari visite di controllo, in genere con cadenza semestrale, durante le quali controlleremo le infrastrutture implantari e effettueremo una seduta di igiene orale controllando anche la capacità di pulizia domiciliare del paziente.
Si ritiene unanimemente che il controllo della placca batterica sia importantissimo per prevenire i processi di distruzione ossea in sede periimplantare e per garantire una durata “vita natural durante”.

Per questo motivo prima ancora di posizionare i pilastri implantari, il paziente verrà istruito, illustrando l’uso dei mezzi per praticare l’igiene degli impianti e dei denti residui e sarà in seguito controllata e verificata la sua capacità di eseguire adeguatamente le necessarie manovre di igiene orale attraverso visite di controllo presso lo studio.
Da questa capacità dipende in larghissima misura la possibilità di far durare nel tempo un impianto correttamente posizionato e protesizzato.

Volete saperne di più? Compilate subito il form e prendete un appuntamento con il dott. Carlo o chiamate lo 06-52831020!

Creazione Siti WebSiti Web Roma